Esame di stato per Ingegneri Civili 2020: Testi di riferimento

Nota: i testi di seguito riportati sono consigliati a chi ha svolto un programma di studio relativo all’ingegneria civile, edile e/o strutturale.

Esame di Stato 2018

Gli Esami di Stato 2020 per l’abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere e ingegnere iunior sono stati indetti dal Ministero dell’Istruzione e della Ricerca con l’Ordinanza ministeriale (consulta qui le sedi d’esame).

Gli esami di Stato per i possessori di laurea specialistica, di laurea magistrale o di diploma di  laurea conseguito secondo il previgente ordinamento hanno inizio in tutte le sedi nelle seguenti date:

I sessione: 16 luglio 2020 (nuova data emergenza Covid-19)

II sessione: 16 novembre 2020

Per i possessori di laurea conseguita in base all’ordinamento introdotto in attuazione dell’articolo 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n.127, e successive modificazioni, e di diploma universitario gli esami hanno inizio per la prima sessione il giorno 24 luglio 2020 (nuova data emergenza Covid-19) e per la seconda sessione il giorno 23 novembre 2020.  

Le prove successive si svolgono secondo l’ordine stabilito per le singole sedi dai Presidenti delle commissioni esaminatrici, nel rispetto dell’ordine di svolgimento delle stesse indicato nel regolamento di ciascuna professione, reso noto con avviso nell’albo dell’università o istituto di istruzione universitaria sede di esami.

Alle sessioni possono presentarsi i candidati che hanno conseguito il titolo accademico richiesto entro il termine stabilito per ciascuna sessione dai bandi emanati dalle singole università in relazione alle date fissate per le sedute di laurea.

Ingegnere civile: testi di riferimento

Di seguito sono i riportati i principali testi utilizzati con relativa descrizione. 

Manuale dell’ingegnere civile

Interamente dedicato alla professione ingegneristica in campo civile con particolare riguardo all’edilizia, il Manuale dell’Ingegnere Civile appartiene alla nuova famiglia di manuali, aggiornati alla normativa vigente e alle tecniche attuali, che fa capo al Nuovo Colombo – Manuale dell’Ingegnere. 2.500 pagine suddivise in sette sezioni: Elementi di base – Progetto edilizio – Strutture – Strade, ponti e gallerie – Impianti – Ergotecnica e sicurezza – Idraulica e costruzioni idrauliche. Nuovi capitoli su aspetti tecnologici e realizzativi del calcestruzzo; manutenzione e restauro del cemento armato; valutazione e studi di impatto ambientale; BIM (Building Information Modeling); metodi di calcolo immediato delle sezioni in calcestruzzo armato. Trattazione aggiornata dei seguenti argomenti: topografia; fotogrammetria; acustica edilizia e rumore ambientale; illuminotecnica; normativa edilizia; tipologie edilizie; geotecnica; costruzioni in zona sismica; fondazioni; costruzioni in acciaio; strutture in calcestruzzo armato; costruzioni stradali; impianti termici negli edifici; bioedilizia; sicurezza elettrica; cantieri temporanei o mobili

Nuovo Colombo. Manuale dell’ingegnere

La nuova edizione dello storico “Manuale Colombo” si presenta largamente ampliata e aggiornata. In tre volumi, 4094 figure e 1948 tabelle. Il generale adeguamento normativo è stato essenziale soprattutto nel settore dell’edilizia, a seguito delle recenti “Norme tecniche per le costruzioni”. Si è tenuto conto dei cambiamenti tecnologici e dei nuovi orientamenti scientifici nei settori che evolvono più rapidamente come l’elettronica e l’informatica. Sono stati inoltre introdotti nuovi capitoli sul risparmio energetico, le fonti rinnovabili e il rispetto dell’ambiente.

Norme tecniche per le costruzioni 2018

Le Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC) per la legislazione italiana sono attualmente definite nel decreto ministeriale 17 gennaio 2018. Un testo indispensabile per chi affronta l’esame di stato per ingegneri civili ed edili.

Prontuario ragionato di calcolo strutturale per opere in c.a. e acciaio (C. Marini, C. Mirarchi)

La finalità ultima del lavoro è dotare il professionista (o lo studente) degli strumenti di base per poter svolgere, sia pure con metodi approssimati ed in via semplificata, un progetto strutturale di massima, che a sua volta potrà essere utilizzato come pre-dimensionamento, o al contrario in fase consuntiva, per verificare a valle la correttezza dei calcoli svolti dai programmi, svolgendo quello che in gergo è chiamato il “conto della serva”. In questa nuova edizione la principale novità riguarda l’aggiornamento del capitolo 9 con l’aggiunta di un nuovo tema d’esame risolto come di consueto sia con struttura in calcestruzzo che in acciaio. Il capitolo 7, relativo alle strutture in calcestruzzo armato, è stato integrato con nuovi esempi pratici di calcolo e si è agito inoltre su alcune parti del testo con l’obiettivo di renderle più fluide e facilitare così la comprensione dei procedimenti di calcolo.

Teoria e pratica delle strutture in cemento armato: 2° Volume (V. Nunziata)

Il testo tratta i principali elementi strutturali che caratterizzano un edificio in cemento armato, facendo riferimento sia agli Eurocodici strutturali che alle Norme Tecniche, e laddove necessario utilizzando anche altri riferimenti di comprovata validità. Particolare enfasi è stata posta nello studio dei solai, delle varie tipologie e degli elementi secondari. Viene riportata, inoltre, un’analisi dettagliata delle più diffuse tipologie di fondazione analizzando nel contempo sia l’aspetto geotecnico che strutturale. I numerosi esercizi relativi a casi reali aiutano a meglio comprendere ed ampliare l’analisi teorica. Il libro fornisce, pertanto, una completa trattazione teorica e pratica di un edificio in c.a. attraverso l’analisi globale e di dettaglio dei principali elementi strutturali. Non solo è un utile supporto alla professione per ingegneri strutturisti, ingegneri civili e architetti, ma è anche un’indispensabile base di formazione per gli studenti delle facoltà di Ingegneria e Architettura e un valido riferimento per il superamento dell’esame di Stato per l’abilitazione alla professione.

Fondazioni (C. Viggiani)

Il testo tratta richiami di meccanica dei terreni, indagini geotecniche, mezzi di indagine e misure in sito, fondazioni dirette (tipologia, carico limite, cedimenti), Interazione terreno-fondazione, pali di fondazione (tipologia, carico limite, analisi sotto i carichi di esercizio, sperimentazione), stabilità dell’equilibrio.

Edifici antisismici in cemento armato

La seconda edizione di questo libro, in linea con la precedente, non si limita a illustrare le modalità, spesso complesse, di applicazione della norma per la verifica strutturale dell’edificio antisismico in c.a., ma privilegia l’aspetto progettuale, che è precedente alla fase di verifica. Viene approfondito gradualmente un percorso che, partendo dal dimensionamento, affronta le problematiche teoriche e sviluppa in dettaglio esempi numerici. Percorso indubbiamente arricchito dall’ampia esperienza progettuale e didattica sviluppata dagli autori in questo decennio. Il libro segue l’evoluzione della normativa italiana, che converge sempre di più verso le norme europee ma contemporaneamente ha spunti di originalità come la definizione di classi di rischio sismico degli edifici. Idea, quest’ultima, nata con l’obiettivo di guidare verso il miglioramento del già costruito, ma utile anche come spunto per la progettazione del nuovo. Il CD allegato contiene un vasto archivio che raccoglie elaborati grafici e di calcolo relativi agli esempi presentati nel testo, elementi di software utilizzati nelle applicazioni, normative italiane precedenti e attuali e normative europee, testi ormai fuori commercio e articoli scientifici sui principali temi trattati.

Progettare costruzioni in acciaio (G. Ballio, C. Bernuzzi)

In questo volume vengono richiamati i concetti generali ed essenziali legati alla teoria e alla progettazione delle costruzioni in acciaio, analizzandone gli aspetti più significativi alla luce delle recenti norme europee. Le attuali normative sintetizzano infatti i principali risultati raggiunti dal mondo della ricerca negli ultimi decenni e costituiscono un efficace strumento di progetto e verifica riconosciuto ormai in campo internazionale. Tuttavia non vengono riportate le norme per esteso in modo da privilegiare l’aspetto didattico nei confronti di quello puramente operativo. Nella trattazione si preferisce quindi affrontare i problemi e proporne le soluzioni seguendo le metodologie della Scienza e della Tecnica delle costruzioni, utilizzando in particolare l’approccio di calcolo semiprobabilistico agli stati limite, più recente e attuale, riconosciuto in ambito europeo e internazionale. Gli argomenti teorici affrontati sono integrati da applicazioni progettuali, sviluppate per agevolare la comprensione delle nozioni trattate nel testo. Il CD allegato contiene il sagomario in formato PDF, programmi software e documenti. Riporta inoltre la descrizione di altre applicazioni software utili in fase di progetto o verifica di strutture in acciaio.